Cristina Donà, una Tregua ventennale destinata a durare

Raso e chiome bionde: Chiara Vidonis

più dei miei anni sento,
o è solo un’apparenza
ma la polvere sulle mie mani è una cosa certa
soffia via la polvere..rimane

La quarta stella buona di questo Tregua 2017 è ben rappresentata dalla triestina Chiara Vidonis che, di questi vent’anni passati, fa sentire solo un’ apparenza.
La sua voce rimbalza assieme a quella di Cristina su chitarra, basso e batteria, suonate dagli stessi musicisti che hanno accompagnato la Vidonis nel suo esordio discografico “Tutto il resto che non so dove” del 2015.
Voce, autrice e produttrice delle sue canzoni, è tutto questo anche per la reinterpretazione della quinta traccia dell’esordio della Donà, pezzo che ricalca la versione del 1997 impreziosendolo di energia vocale e non solo capace di soffiare via la polvere.

Redazione
About Redazione 3238 Articles
di +o- POP