THE ZEN CIRCUS VINCONO IL PREMIO PIMI 2018

 “Premio PIMI 2018” per la loro carriera ventennale all’insegna della coerenza e della continua ricerca di qualità musicale e testuale all’interno del circuito indipendente

 

CONTINUA “IL FUOCO IN UNA STANZA TOUR ESTIVO”

 

I CONCERTI

20-lug Roma – Ardeforte

02-ago Livorno – Effetto Venezia

04-ago Lamezia (CZ) – Color Fest

07-ago Molfetta (BA) – Eremo Club

08-ago Melpignano (LE) So What Festival

09-ago Teatro Greco di Tindari (ME) – Indiegeno Fest

23-ago Riolo Terme (RA) – Frogstock Festival

24-ago Brescia – Festa di Radio Onda d’Urto

25-ago Vinadio (CN) – Balla coi Cinghiali

26-ago Fabrica di Roma (VT) – FDB Festival

01-set Reggio Emilia – FestaReggio

02-set Prato – Settembre/Prato è Spettacolo

06-set Milano – Carroponte – Festa di Radio Popolare

 

Il MEI 2018 annuncia un nuovo importante riconoscimento: iPremio PIMI 2018”, riservato all’artista indipendente dell’anno, va alla band THE ZEN CIRCUS per la loro carriera ventennale all’insegna della coerenza e della continua ricerca di qualità musicale e testuale all’interno del circuito indipendente (primo album dal titolo “About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen” pubblicato nel 1998 con il nome The Zen). Assegnato lo scorso anno a Brunori Sas, è un riconoscimento speciale che nel 2014 si è aggiunto ai tradizionali PIMI, i premi ufficiali della musica indipendente italiana, curati dal giornalista e critico musicale Federico Guglielmi e coordinati da Giordano Sangiorgi (fondatore e direttore del MEI). La cerimonia di consegna è in programma il 29 settembre sul palco del Teatro Masini.

«Una carriera artistica quella dei The Zen Circus condotta all’insegna della coerenza, della ricerca di una sempre maggiore qualità musicale e testuale senza per questo rinunciare all’immediatezza e alla freschezza – dichiara Federico Guglielmi, da sempre curatore del PIMI – di un’autopromozione basata principalmente sull’attività live, della mai rinnegata militanza nel circuito indipendente. Un autentico esempio per chi vuole fare musica “sul serio” inseguendo il proprio sogno ed evitando le “facili” scorciatoie».

Nel frattempo, dopo l’uscita di “Il mondo come lo vorrei”, terzo video e singolo estratto dall’ultimo album “Il fuoco in una stanza” (Woodworm Label/La Tempesta) e la partecipazione al Concerto del Primo Maggio di Piazza San Giovanni a Roma, la band prosegue il tour estivo.

Il prossimo 19 luglio gli Zen Circus saranno inoltre premiati ad Aulla (MS), in occasione del Premio Lunezia, con una menzione speciale per l’album “Il fuoco in una stanza”. Durante la serata il gruppo si esibirà sul palco con un paio di brani in acustico.

Le date del tour, nelle più importanti rassegne estive nazionali, rappresentano una serie di nuove occasioni per godere dal vivo dell’energia trascinante della band, che continua a conquistare un folto pubblico. Sono state, infatti, 15.000 le presenze registrate nei primi 7 grandi eventi indoor, a confermare la potenza espressiva e la forza catartica che gli Zen Circus, da veri artigiani della musica, riescono a creare salendo sul palco.

L’album, uscito lo scorso 2 marzo per Woodworm Label e La Tempesta, nella settimana di uscita, è entrato direttamente al 7° posto nella classifica dei dischi e al 1° posto dei vinili più venduti in Italia secondo FIMI/Gfk, complice anche la cura minuziosa dell’ossatura dell’artwork dell’album. Le splendide foto di Ilaria Magliocchetti Lombi e la scelta del vinile 180 grammi in doppia colorazione, nero classico e rosso marmorizzato nero, infatti, hanno contribuito a rendere la prima tiratura in vinile de “Il fuoco in una stanza” un vero pezzo da collezione.

“Il fuoco in una stanza” dalla data di uscita è rimasto per ben 10 settimane in classifica (FIMI/Gfk). Il disco è stato presentato in numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, raccogliendo un crescente interesse sia da parte del pubblico che della critica.

Continuano, inoltre, le apparizioni televisive della band che è stata ospite musicale della settima puntata della terza stagione della fiction di Rai1 “Tutto può succedere”, andata in onda lunedì 9 luglio.

Inoltre, il programma di culto di Rai3 “Blob” ha trasmesso integralmente il nuovo video de “Il mondo come lo vorrei” nella puntata di domenica 8 luglio.

Leggi tutti gli articoli sui The Zen Circus

Redazione
About Redazione 3184 Articles
di +o- POP