Rock Contest: chi sono i finalisti? Intervista ai Ros


I ROS nascono dalla fusione di generi e personalità differenti, caratterizzandosi per il forte entusiasmo nella continua ricerca di un timbro distinto e innovativo. Il trio si colloca in una dimensione musicale che risente di influenze alternative rock ma con testi in italiano.

 

Volendo descrivere la vostra musica a qualcuno che non vi ha mai ascoltato, cosa direste?
Il nostro è un progetto che mira a creare qualcosa di fresco e innovativo in lingua italiana. La nostra musica è allo stesso tempo energia, enigmaticità, sensualità. Cerchiamo di creare sempre un impatto sonoro accattivante, che travolga l’ascoltatore e che lo porti nel nostro mondo, in una dimensione ben definita che tratta tematiche psicologiche e umane, in modo più o meno velato.
Questo è il nostro primo obiettivo!

 

Il Rock Contest nasce con l’intento di dare un palco e la possibilità d’espressione alle giovani band, ben prima dell’esplosione dei talent. Avvertite in qualche modo il “peso” di rappresentare quest’espressione culturale più vera e meno patinata?
È un piacere per noi aver portato la nostra musica in una manifestazione del genere, che continua a dare spazio a progetti e suoni di ogni tipo. Ci siamo trovati davanti una realtà forte, che celebra la musica per quella che deve essere con una professionalità invidiabile, e per noi è davvero gratificante trovarci dentro questo tipo di espressione culturale. Ci sentiamo nel posto giusto e non vediamo l’ora di salire sul palco della Flog!

 

Quant’è importante confrontarsi con altre band e altri talenti musicali e condividere le stesse esperienze?
Forse il punto cardine di questo genere di competizioni è proprio la possibilità di potersi confrontare con musicisti che vengono da tutta Italia, con realtà più o meno vicine alla nostra che stanno vivendo la nostra stessa esperienza. È molto stimolante e formativo e allo stesso tempo entusiasmante e divertente, sono nate molte amicizie dietro le quinte che terremo ben di conto anche per i nostri progetti futuri. È un esperienza che consigliamo a qualsiasi gruppo che abbia voglia di mettere in gioco la propria musica.

 

Quali sono i vostri riferimenti musicali? Qual è la musica che amate di più?
I principali riferimenti musicali del nostro stile si muovono nella sfera dell’Alternative Rock Moderno: Nothing but Thieves, Royal Blood, Arctic Monkeys e Muse sono i gruppi più affini al nostro genere, che comunque mira sempre a qualcosa di inedito (anche perché le voci di questi gruppi sono maschili, mentre noi giochiamo molto sull’intreccio fra la voce femminile di Camilla e riff più graffianti). Riguardo ai nostri gusti musicali il campo è molto ampio, oltre ai gruppi già citati senz’altro sono da nominare Foo Fighters, Jack White e Rage Against The Machine, ma anche realtà italiane alle quali un po’ ci sentiamo vicini come Ministri, Verdena, Afterhours.

Redazione
About Redazione 3278 Articles
di +o- POP