Per la XX edizione del Festival Resistente di Grosseto sul palco Etruschi from Lakota, I Matti delle Giuncaie e Borrkia – Tutte le foto

Parole e foto a cura di Romina Zago

Alla serata di martedì del Festival Resistente di Grosseto hanno fatto tappa gli Etruschi from Lakota, I Matti delle Giuncaie e Borrkia per festeggiare la Liberazione a suon di rock, blues e hard folk.
Il Festival Resistente, che si è svolto dal 20 al 25 aprile, è arrivato alla sua ventesima edizione e anche quest’anno – grazie all’instancabile lavoro dei volontari, ai partner e alla campagna di crowdfunding che ne hanno permesso la realizzazione – ha regalato momenti di musica, approfondimenti culturali, spettacoli e memoria.
Un’edizione ancora più importante quella di quest’anno che ha visto una partecipazione e una condivisione di valori e ideali ancora più forte, considerati gli ultimi episodi che hanno interessato la città. E il risultato è stato una grande festa dove balli e salti hanno fatto da padrone al solo slogan di Liberazione.
Ad aprire sono stati gli Etruschi from Lakota con il loro rock dai testi impegnati e la voce e lo show ormai inconfondibili di Dario Canal che insieme a Simone Sandrucci, Pietro Marini, Luigi Ciampini e Tom Newton hanno scaldato gli animi. A seguire I Matti delle Giuncaie di Francesco Ceri, Andrea Gozzi, Lapo Marliani e Mirko Rosi che con i loro ritmi folk hanno fatto saltare e sudare tutti. Con EFL e Matti sul palco anche le atmosfere contaminate di blues di Borrkia.
Per chiudere la serata, tutte le band e gli organizzatori del Festival sul palco, intonando all’unisono “Bella ciao” e salutando al prossimo anno.

 

Redazione
About Redazione 3207 Articles
di +o- POP