RESPIRO, “L’altra faccia della luna” Insieme per una libera sessualità e per i diritti LGBTQ

Online il videoclip del brano “L’altra faccia della luna”, nuovo estratto da “UnPOPositivo”, l’album del duo pugliese Respiro, progetto uscito con l’etichetta Discographia Clandestina.

 

 

“‘L’altra faccia della luna’ è uno dei punti cardine del nostro nuovo album, unPOPositivo. Ultimo nella scrittura ma sicuramente per noi uno dei brani più significativi, nato dall’esigenza di raccontare le difficoltà che ancora oggi molti ragazzi vivono nel dover esprimere la propria omosessualità.  – racconta il duo – In questo disco abbiamo abbracciato tematiche che consideriamo urgenti e la lotta per i diritti LGBTQ è una di queste, probabilmente una di quelle che più abbiamo a cuore. Per noi è inaccettabile che si debba ancora lottare per una libera sessualità, per dei diritti che dovrebbero essere naturali.

Nel video si vuole far incontrare ed incrociare due contesti, quello del live della band salentina, Rainbow Day 2019 di Lecce, e quello narrativo dei personaggi impersonati dal performer Luca Calò e da Alexandre D. Roque, creando così un video che permettesse allo spettatore di calarsi appieno in due realtà contrapposte, l’evento dello scorso 18 Maggio e la difficile storia di autoaccettazione e di lotta sociale che molti uomini e donne vivono ogni giorno.

“ Grazie a questo progetto abbiamo avuto l’occasione di collaborare attivamente con ‘Lea – Liberamente e apertamente’ e ‘Arcigay Salento’, cosa che continueremo a fare in ogni modo possibile 

Un POPositivo” è una nuova carta d’identità rispetto al primo disco (più acustico e minimale): contiene un pop d’autore arricchito dal violino, dal multipad e da sequenze di elettronica, un album che non tralascia gli aspetti più intimi della quotidianità: l’amore, la separazione, la paura.  È composto da 8 brani, di cui uno, “Abissi”, in featuring con Carmine Tundo de “La Municipàl” e un altro, “Randagio”, al quale ha preso parte il polistrumentista Emanuele Coluccia.  Il disco è arrangiato e prodotto da Lara Ingrosso e registrato, mixato e masterizzato presso MD Lab da Marco D’Agostinis (il terzo Respiro). La copertina è realizzata da Benedetta Francioso (Penni Phi).

Tra i traguardi più importanti che il duo ha ottenuto dal 2013 ad oggi, vi sono undici riconoscimenti nazionali, il servizio di Vincenzo Mollica durante una puntata del suo programma “Do Re Ciak Gulp su RAI1, il live per RSI (Radio Televisione Svizzera) durante l’ultima Fiera del libro di Torino, l’apertura del concerto dei Marlene Kunz al Fabrique di Milano a Marzo 2016, l’assegnazione della “Targa d’autore controcorrente” per il disco “A forma d’ali”nel 2016 e il 1° premio al Premio Mauro Carratta 2017 e il loro concerto Live presso gli studi di RSI (Radiotelevisione Svizzera) a Lugano nell’ ottobre 2018. Singolarmente Lara Ingrosso con il suo Soundtracks project vince il premio per la miglior colonna sonora ai Diamond Film Awards per il cortometraggio “Dustland” di Davide Cantelmo. Francesco Del Prete è violinista e compositore salentino, inizia il suo percorso musicale con gli studi classici per poi appassionarsi al mondo della musica etnica, dell’elettronica e al jazz.

 

Avatar
About redazione 1132 Articles
di +o- POP