Dance to the drop – ballando fino alla ripartenza, una campagna video dedicata all’industria dei Festival, duramente colpita dalla crisi del Covid-19

Dance to the drop
ballando fino alla ripartenza
#dancetogetheragain 

 

 
Al via la campagna video no profit per sensibilizzare l’opinione pubblica  sulle difficoltà dell’industria dei Festival e del clubbing, duramente colpita dalla crisi del Covid-19. 
Un video racconto emozionale che parla a nome di tutti i lavoratori della scena musicale. All’iniziativa, che parte dall’Italia, hanno aderito più di 150 soggetti in tutto il mondo, tra festival, club, agenzie, artisti, pr, partner tecnici, promoter, influencer e filmmaker. 
 
Gli organizzatori: “Con questo video vogliamo dar voce all’intera filiera, urgono indicazioni chiare su come e quando poter ripartire, nel frattempo ci siamo attivati per supportare la campagna di crowdfunding Spotify COVID-19 Music Relief, che in Italia sostiene il fondo COVID-19 di Music Innovation Hub promosso da FIMI. Lo scopo è quello di aiutare concretamente musicisti e professionisti del settore in questo momento di crisi globale”.
Firenze, martedì 26 maggio 2020 –  “La senti? Dalle antiche alle moderne tribù, la musica è sempre stata la risposta. Ti schiarisce la mente. Ti rende coraggioso. Eccitato così tanto che non riesci a stare fermo. Il ballo è un linguaggio universale. L’espressione della tua anima. Assenza di coscienza. Pura libertà. È il nostro modo di essere connessi quando siamo disconnessi. Da noi stessi e dagli altri”.
Inizia con queste parole “Dance to the drop”, il video racconto realizzato con le immagini di Festival e club sparsi in oltre 25 paesi del mondo, la maggior parte delle quali filmate da tre studi creativi attivi in questo ambito: Elephant Studio (Firenze), AlmaVisual (Montevideo) e Vita Pictura (Tallin).
“Dance to The Drop”, online sul sito www.dancetothedrop.com e su tutti i social ad esso collegati è un filmato che rivolge la sua attenzione sull’industria dei Festival e del clubbing, duramente colpita dalla crisi del Covid-19.
Il video include emozionanti scene di festival e di eventi notturni, immagini che parlano da sole esprimendo il perché amiamo ballare e perché la musica è così importante per noi. Lo scopo è ricordare allo spettatore come ci si sente a far parte di una comunità.
All’iniziativa, che parte dall’Italia, hanno aderito più di 150 soggetti in tutto il mondo, tra festival, club, agenzie, artisti, pr, partner tecnici, promoter, influencer e filmmaker.
“Con questo video vogliamo dar voce all’intera filiera, urgono indicazioni chiare su come e quando poter ripartire – affermano gli organizzatori – queste immagini che vi mostriamo sono la prova che il ballo è un linguaggio a sé stante, che esprime sentimenti. I lavoratori di questo settore offrono al pubblico l’opportunità di sentirsi liberi e distanti dai problemi sociali / economici / politici / personali, attraverso la musica e il ballo. Comunicare questo messaggio per noi è fondamentale. La produzione musicale e gli eventi annessi non sono solo un lavoro, ma fanno parte della vita di tutti i cittadini. In questo momento di stallo e di attesa, mentre in molti di noi stanno proponendo delle soluzioni, cercando di interagire in modo costruttivo con le istituzioni, vogliamo indirizzare l’attenzione del pubblico anche ad  un crowdfunding interamente dedicata all’industria musicale”.
L’iniziativa a cui si fa riferimento si chiama COVID-19 Music Relief di Spotify e sostiene il fondo “COVID-19 Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub – promosso da FIMI, in partnership con AFI, Assomusica, NUOVOIMAIE, PMI e in collaborazione con Milano Music Week – a supporto di musicisti e professionisti del settore musicale.
Info, criteri di ammissione, esclusione e priorità sono disponibili al link  www.musicinnovationhub.org/progetti/covid-19-sosteniamo-la-musica.
Oltre che con le donazioni, sarà possibile partecipare alla campagna “Dance to the drop” inviando un video ad un’apposita casella email includendo il messaggio “We will dance together again” nella propria lingua (istruzioni su  www.dancetothedrop.com).
I video saranno successivamente uplodati sul profilo instagram dell’iniziativa nelle prossime settimane (www.instagram.com/dancetothedrop).
Partner aderenti:
Festival, agenzie ed etichette discografiche
Decibel Open air (Italia), Sea you festival (Germania), Shire music festival (Italia), Elrow (Spagna), Weekend Festival (Estonia) . Dreambeach Spagna, Dreambeach Chile, NIGHT BROKERS (Olanda), Reflex Booking(Italia), KNM MUSIC (Italia), DB ARTISTS (Germania), ELITE MUSIC (Italia), Street Parade (Svizzera), Oasis Festival (Marocco), Paka Festival (Francia), Waterzonic (Thailandia), Wats Records (Italia)
Club e promoter
Tenax (Italia), Tinì soundgarden (Italia) , Guendalina club (Italia), Tropical animals (Italia) , We Play The Music We Love (Italia), Around (Italia), Musicus concentus (Italia) , Fragola (Italia), Blend Atene (Grecia) , Take it easy (Italia) , RST Events (Italia) Keyproducciones (Uruguay), Crew Savage (Argentina), Buenas Noches producciones (Argentina), Baum Bogota (Colombia), Superclub (Peru) , Sushi 3000 (Germania)
Artisti
Don Diablo (Olanda), Sam Feldt (Olanda), Bassjackers (Olanda), Enrico Sangiuliano (Italia), Angemi (Italia), Giorgia Angiuli (Italia), Federico Scavo (Italia), Blanca Ross (España), Fátima Haiji (Spagna), Ann Clue (Germania), Wehbba (Brasil) , Yo Nilo (Argentina), Mariana, Ariss (Venezuela) , De la swing (Spagna) , Toni Varga (Spagna), Tini Gessler (Germania) , George Privatti (Italia), Supernova (Italia), Dj Ralf (Italia), Luca Agnelli (Italia), Alfa Romero (Italia), Philipp (Italia), Supernova (Italia), Brokenears (Italia), Pongo (Italia), The Taste (Italia), Stefano De Miceli (Italia), Manolaco (Grecia), Frank Effe (Italia), Giorgio Capuano (Italia), Raffaele Attanasio (Italia), Federico Grazzini (Italia), Mario più (Italia), Joy Kitikonti (Italia), Zicky (Italia), Luca Pechino (Italia), Luca Donzelli (Italia), Soel (Italia), Hamza Nak (Marocco), Zacharian (FInland), The Second Level (Finlandia), Moeazy (U.S.A.), Heikki L (Finlandia), Bisweed (Estonia), Cyazon, Dj Shromik, Katimi Ali (Giappone), Yuki Kawamura (Giappone), Risa Taniguchi (Giappone), DJ Nyk (India), Riccardo Baez (Italia), Nakadia (Tailandia) , Marnik (Italia), Leon (Italia), Daniele Baldelli (Italia), Whitesquare (Italia), Fabio Neural (Italia), Elif (Turchia), Alana Ley (Uruguay), El Bastardo (Uruguay), Seba Rodriguez (Uruguay), Alejo (Uruguay), Diego Infanzon (Uruguay), Javier Misa (Uruguay), Alvaro Quartino(Uruguay), Fernando Pico (Uruguay), Diego Maciel (Uruguay) , Cris Ocaña (Chile), Andres Butano (Chile), Felipe Venegas (Chile), Umho (Chile), Danny Serrano (Chile), Viviana casanova (Spagna)
Media Partner
Unidos por la musica, Youbeat, Nextstudio, Multi, Soundwall, Xeed, Real Clubbers
Filmakers/ Fotografi & brand
Tiptop Audio, Calle Johansson, Wase Communication , Stephan Knight, 016 studio, Studio 2020, Federico Lanzini, Sleeplesshot, Albert Manau, Esteban Starfish, Marina Baesa, Mario Pinta , Fede Lucena , Pablo Alonso, German Diaz, Daniel Cocoolo, Sebastian, Brochero, Radaf , Mariano Lugones , David Volpe, Mike Campos, David Montesaldea, Andrea Font, Bruuuudu, The Sheet studio, Alex Verhalle , Ruri Svidler
Erik Caudillo, Georges Lg, Bruno Baroni, Rossmedia, Esteban Salino, Julian Fariña, Juan Afanador , Brian Celiz.
Crediti campagna video:
Creative Directors: Thomas Pizzinga, Marcos Rivero, Agustin Palermo.
Art direction / Copywriting: Elephant Studio (Madlene India Sabin. David Barbieri, Cristina Principe, Umberto Santonocito e Antonio Corallo).
Production: Elephant Studio, Alma VIsuals, Vita Pictura
Production assistant: Manuel Sagarra & Matteo Mariño, Georgius Misjura, Martin Raid, Madlene India Sabin, Cristina Principe.
Editing: Thomas Pizzinga, Marcos Rivero.
Sound design: Thomas Pizzinga
Voice Over actor: Lee Kanne
Logo Design: Simone Montagnani.
Translation: Candelaria Fraga, Cristina Principe
Digital  strategist: Nextstudio
Press Office: Lorenzo Migno Media Relations, Ps Comunicazione, Studio Multi.
Media & Influencers: Youbeat,  Diego Maciel & Marcos Rivero, Georgius Misjura, Martin Raid.
Music Credits:
David Guetta, Afrojack – Lunar (Original Mix) – F*** me I’m Famous
Avicii – Levels – Geffen Interscope
Dj Zinc – Super Sharp Shooter (Genghis Clan & Bot Remix) – Brock Wild
Luca Agnelli – Oceanus – Filth on Acid
Cj Bolland and The Advent – Camargue (Enrico Sangiuliano remix) – Drumcode
Odesza – Line of sight reprise (Instrumental) – Counter
Âme – no war (rampa remix) Innervisions
Extra footage: Federico Lanzini, Stefano Esposito – Wase communication, 094 paka pictures, Georges Lg, Artgrid stock footage, Boiler Room streaming from isolation, mixmag streaming, beatport streaming, Andrew DeJesus, A N E L G R A N D A, racheletarantino, britt42nic0le, Aanchal Chandna, Domenique Vallarino, Chelson, celeenagrosso.
Avatar
About redazione 2182 Articles
di +o- POP