I vincitori della 12ª edizione di Musica da Bere

Nòe e Dellacasa Maldive
sono i vincitori di
Musica da Bere 2021

__________

Sabato 11 e domenica 12 settembre, sul palco dello Spazio Polaresco di Bergamo, sono andate in scena le finali di Musica da Bere 2021, concorso musicale rivolto a solisti e band emergenti, ideato dall’associazione bresciana Il Graffio.

La giuria del concorso, giunto quest’anno alla dodicesima edizione, ha ascoltato e valutato i 6 progetti finalisti, selezionati fra 550 iscritti, assegnando il Primo Premio a Nòe e il Premio Live a Dellacasa Maldive.

Nòe, cantautrice siciliana di stanza a Milano, muove i primi passi nel mondo della musica nel 2016, pubblicando il singolo “Non lo so” e un ep autoprodotto.  Ai primi concerti da busker in giro per l’Italia seguono numerose partecipazioni a prestigiosi festival e premi (Meeting del Mare, Musicultura, Farcisentire, Indiemood, Reset Festival)  fino ad approdare sul palco dell’Arena di Verona, premiata dal Festival Show. Il suo ultimo singolo “Farei anche un figlio”, prodotto da Fabio Gargiulo e pubblicato da Freecom Music, egna l’inizio di un nuovo progetto dove sonorità elettroniche si mescolano a influenze classiche e folk.

La giuria di Musica da Bere ha motivato così l’assegnazione a Nòe del Primo Premio: “Per la sua versatilità nel proporre un repertorio in continua evoluzione, per capacità di dominare il palco, coinvolgendo attivamente il pubblico e per la cura e l’attenzione nell’esecuzione degli arrangiamenti”.  La cantautrice riceverà un premio in denaro del valore complessivo di 2.500 €, avrà la possibilità di usufruire di una giornata di registrazione gratuita negli studi bresciani di IndieBox Music Hall e si esibirà sul palco di 4 festival e live club partner del concorso.

Il Premio Live è stato assegnato a Dellacasa Maldive, progetto di musica italiana di Riccardo Dellacasa, in bilico fra elettronica, psichedelia e lo-fi. Dopo l’esordio discografico, “Amore Italiano” (La Valigetta 2019), il giovane polistrumentista lombardo ha in cantiere un nuovo album, in arrivo il prossimo autunno.  La giuria di Musica da Bere è stata colpita dalla “freschezza della sua proposta e dalla vivace presenza scenica, espressione di una potenzialità da esprimere live”.  Dellacasa Maldive avrà la possibilità di suonare sul palco di 6 festival e live club partner del concorso e riceverà un premio in denaro del valore complessivo di 1.500 €.

Sul palco del Polaresco anche gli I Hate My Village e i Ministri, premiati con la Targa Musica da Bere 2021.

Oltre alle esibizioni degli altri artisti finalisti, Diorama (Puglia), followtheriver
(Liguria), Tōru (Toscana) e Wime (Piemonte), le serate finali del concorso sono state impreziosite dalle esibizioni degli ospiti I Hate My Village Ministri, premiati con le Targhe Musica da Bere 2021.

Chiusura sulle note della “Canzone del Pane” dei Camillas ricordando Mirko “Zagor Camillas” Bertuccioli, amico e presentatore di Musica da Bere scomparso lo scorso anno, a cui è dedicato il concorso.

Musica da Bere è organizzata dall’Associazione Culturale Il Graffio con la collaborazione e il supporto di Doc Servizi, Spazio Polaresco, Latteria Molloy. Partner: IndieBox Music, KeepOn Live, Azienda Vinicola Trabucchi d’Illasi, Cantina Fratelli Trevisani, Toscolano Paper.  Festival Partner: Anfiteatro del Venda, Coopera Village, Diluvio Festival, Farcisentire Festival, Germi Luogo di Contaminazione, Musicastrada Festival, Reload Sound Festival e Rock sul Serio. Media partner: Le Rane, IndieVision, Più o Meno POP, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno.

Avatar
About redazione 2730 Articles
di +o- POP