BUM BUM FESTIVAL 2022 – dal 25 agosto al 4 settembre a Trescore Balneario (BG) con Shade, Jinjer, Ensi, Modena City Ramblers, Maurizio Carucci, Chiamamifaro, Punkreas, Mellow Mood, Barbascura X, Ruggero de I Timidi e molti altri ad INGRESSO GRATUITO

BUM BUM FESTIVAL 2022

30 ANNI di Festa Birra e Musica

DAL 25 AGOSTO AL 4 SETTEMBRE
TRESCORE BALNEARIO (Bergamo)

Parco Le Stanze

INGRESSO SEMPRE GRATUITO

e con spazi coperti e dedicati ai disabili

con

Ensi – Jinjer – Barbascura X – Shade

Ruggero de I Timidi – Modena City Ramblers – Maurizio Carucci

Chiamamifaro – Punkreas – Mellow Mood – Furor Gallico

e molti altri

Divertirsi, stare insieme e fare beneficenza. Torna a trent’anni dalla prima edizione il Bum Bum Festival di Trescore Balneario: dal 1999, uno dei maggiori eventi musicali ad ingresso gratuito del Nord Italia .

Le parole chiave non sono cambiate: Festa, Birra, Musica.

Attorno, c’è moltissimo altro e una programmazione ricca in tutte le serate.

Si inizia, Giovedì 25 agosto con una serata a tutto rap e cultura hip hop dove i giovani Big Cio (secondo classificato a Nuovi Suoni Live 2022), Tibet Squad e Stunner Boyz (crew attivisime nella bergamasca) apriranno la serata al re del freestyle Italiano: Ensi!

Si prosegue, Venerdì 26 agosto con una vera data evento. Unica data ad ingresso gratuito nel tour di una delle band più in vista della nuova scena metal mondiale dell’uktimo decennio: i Jinjer. Band ucraina che ha saputo costruire un suono unico arricchito dalla duttilità vocale della front woman. In apertura, una band alternative metal modenese con un ottimo debutto alle spalle: i Demetra’s Scars.

Sabato 27 agosto, i suoni saranno più leggeri e legati alla dance degli ultimi 30 anni. Una vera e propria festa dove ballare e cantare con la Dance Revenge. Ad accompagnarci nel mondo dance, sarà la Asd Just Dance in apertura di serata.

Domenica 28 agosto, la serata avrà come filo conduttore la scienza. Si inizierà con una band ska come gli Sugarcandy Mountains (band nata fra i banchi del liceo scientifico Lussana), per proseguire con la star della serata: Barbascura X. Divulgatore scientifico “punk”, comico, youtuber, personaggio TV e scrittore porterà sul palco uno spettacolo basato sul suo libro “Il genio non esiste (e a volte è un idiota) ”. A chiudere la serata i maestri del rock di The Howling Orchestra: la superband con i componenti di gruppi come Gea, Spread, Lana,…

Lunedì 29 agosto arriva il personaggio più pop della manifestazione: Shade. Ha saputo fondere i generi e partendo dal freestyle è arrivato a scrivere alcune delle canzoni più cantate degli ultimi anni e attualmente nelle radio con il singolo realizzato con J-Ax e intitolato “Tori Seduti”. L’avvicinamento al suo live sarà un vero e proprio viaggio musicale che inizia dalla voce sorprendente di tommi (giovanissimo cantautore che presenterà il suo primo singolo in italiano), Plug (la band rap’n’roll più in vista nella bergamasca che ha scelto la nostra manifestazione per presentare la sua nuova produzione) e Eckydj (animatore e dj di party di successo nel nord Italia).

Martedì, il cantautore più timido e ironico del panorama Italiano: Ruggero de I Timidi con “Sole, Cuore e Hangover” accompagnato da Fabiana Incoronata Bisceglie e il tenore genovese “Maestro Ivo”. In apertura il pop ironico dei SERP in procinto di presentare il nuovo album.

Mercoledì 31 agosto, una data speciale perché la musica di qualità incontra l’impegno e una ricorrenza importante per la Valle Cavallina. Sul palco del Bum Bum Festival, arriveranno i Modena City Ramblers che celebreranno i 15 anni di storia di “Appunti Partigiani” proprio il giorno che ricorda una battaglia fondamentale dei partigiani e quest’anno ripresa dall’Anpi di Bergamo con la creazione del sentiero “Strada della battaglia di Fonteno 31 agosto ’44”. Ad aprire la serata, la patchanka de La Malaleche.

Giovedì 1 settembre, un’altra serata unica. Sul palco, tre modi di vivere il cantautorato: a chiudere ci sarà Maurizio Carucci (già voce degli Ex-Otago che si è concesso del tempo per viaggiare, riflettere e cantare attraverso “Respiro” il suo album) attualmente molto ascoltato nelle radio grazie al singolo “Stelle” (realizzato con Fabri Fibra), preceduto da Chiamamifaro (bergamasca, dalla scrittura frizzante e reduce dalle aperture alle date dei Pinguini Tattici Nucleari e dei rovere) e Solisumarte (duo indiepop bresciano molto promettente).

Venerdì 2 settembre, degli amici del Bum Bum Festival. Una serata in famiglia per festeggiare vicendevolmente i 30 anni di storia della manifestazione con i “30 anni… e Qualcosa Tour” delle leggende del punk-rock italiano: i Punkreas. In apertura, una band di culto della musica rock ironica bergamasca: i Cornoltis.

Sabato 3 settembre, data unica nella bergamasca i Mellow Mood: la band più internazionale del reggae italiano arriverà sul palco del Bum Bum Festival fresca della pubblicazione ad agosto 2022 del nuovo album “Mañana” in uscita su La Tempesta Dub e Ineffable Records. Ad aprire la serata, una formazione bresciana sulle scene da una decina di anni: i Jakala.

Si chiude, Domenica 4 settembre, con la carica di una delle band power metal più apprezzate in Italia: i LionSoul. A chiudere l’edizione 2022 del Bum Bum Festival arriverà il folk metal ruvido e d’esportazione dei Furor Gallico.

Sono cambiati i tempi, sono cambiati anche i luoghi e le strutture ma, oggi come allora, la manifestazione è completamente gestita da volontari e tutti gli utili vengono destinati a progetti individuati di anno in anno.

A trent’anni dalla prima volta, si ritorna con una grandissima voglia di fare festa insieme. Dopo due anni, questo è stato uno degli stimoli principali per organizzare un’edizione di grande livello che conferma l’ingresso gratuito a tutte le serate, prezzi popolari per tutta l’offerta ristorativa così come per l’ampia selezione di birre artigianali, e un’attenzione particolare per i disabili che potranno godere del concerto su una pedana rialzata e coperta (parcheggio riservato in prossimità dell’ingresso principale).

Nota di colore e di gusto: per festeggiare i 30 anni di Festa Birra e Musica, si è voluto aggiungere qualcosa di ancora più caratteristico. È nata così la “Bum Bum Beer”: una birra artigianale creata dal birrificio Otus e prendendo ispirazione dalle birre spillate nei grani momenti di festa della tradizione europea. La birra è nata da un momento di confronto tra il mastro birraio di Otus e lo staff del Bum Bum Festival. L’obiettivo raggiunto è stato quello di creare una birra equilibrata ma con carattere, un simbolo dell’artigianalità con la quale si costruisce da trent’anni questa manifestazione.

Ogni sera, dalle ore 19, sarà attivo il servizio di Ristorazione completo (cucina tipica, pizzeria con forno a legna, grigliate, hamburger e molto altro) al quale, dalle 21, faranno seguito i concerti ad ingresso rigorosamente gratuito.

Sarà una vera festa della musica, lunga 11 serate, con il fine ultimo della beneficenza e la voglia di creare un momenti di aggregazione unici.


CALENDARIO

**ingresso gratuito a tutte le serate**

25/8/22: ENSI , Big Cio, Tibet Squad, Stunner Boyz

26/8/22: JINJER, Demetra’s Scars

27/8/22: DANCE REVENGE, Asd Just Dance

28/8/22: BARBASCURA X, Sugarcandy Mountains, The Howling Orchestra

29/8/22: SHADE, Plug, Eckydj, tommi

30/8/22: RUGGERO DE I TIMIDI, Serp

31/8/22: MODENA CITY RAMBLERS, La Malaleche

01/9/22: MAURIZIO CARUCCI, CHIAMAMIFARO, Solisumarte

02/9/22: PUNKREAS, Cornoltis

03/9/22: MELLOW MOOD, Jakala

04/9/22: FUROR GALLICO, LIONSOUL

Per altre informazioni:

Informazioni su redazione 3635 articoli
di +o- POP