PAOLO NUTINI annuncia per il 2023 una UNICA DATA ITALIANA il 24 giugno a MILANO. è lui il primo headliner degli I-DAYS 2023

PAOLO NUTINI

PROTAGONISTA NEL 2023

DI UN UNICO GRANDE CONCERTO

IN ITALIA

 sabato 24 giugno 2023

all’Ippodromo Snai Milano

 Primo appuntamento annunciato degli

 

Nelle settimane seguenti saranno annunciati

gli headliner delle prossime date

 

 

Dopo lo straordinario successo ottenuto questa estate con le date italiane del suo tour (oltre 40 mila biglietti bruciati in poco tempo) PAOLO NUTINI è pronto per tornare in Italia il prossimo anno per una UNICA DATA LIVE.

 

NUTINI, infatti, è il primo headliner annunciato degli I-DAYS 2023.

 

 

BIGLIETTI IN PRESALE ESCLUSIVA TRAMITE L’APP I-DAYS

 

a partire dalle ore 11:00 di MARTEDÌ 4 OTTOBRE

 

Per accedere scarica o aggiorna subito l’App per dispositivi iOS e Android.

 

BIGLIETTI IN VENDITA GENERALE

 

A partire dalle ore 11:00 di GIOVEDÌ 6 OTTOBRE

 

su Ticketmaster.it, Ticketone.it e Vivaticket.com

 

PREZZI BIGLIETTI

 

POSTO UNICO: € 40,00 + diritti di prevendita

 

PIT: € 55,00 + diritti di prevendita

 

 

 

Questa nuova data sarà una nuova occasione per Paolo Nutini di presentare al pubblico i brani del nuovo disco Last Night In The Bittersweet” (Atlantic Records).

 Nonostante i tanti anni di assenza, la critica e il pubblico hanno accolto il ritorno di Paolo Nutini con grande entusiasmo, facendo registrare il sold out per i concerti ancor prima della pubblicazione del nuovo disco “Last Night In The Bittersweet”.

 L’album, che nel mese di luglio ha esordito al primo posto della Official Albums Chart britannica, era stato anticipato dai singoli “Lose It” e “Through The Echoes”, “Shine A light”, “Pietrified in Love” e “Acid eyes”.

Last Night In The Bittersweet, acclamato da pubblico e critica, ha avuto anche un fan d’eccezione come Harry Styles, l’artista ha infatti recentemente dichiarato che il nuovo album di Paolo è stato tra i suoi dischi preferiti di quest’anno.

 

Nato nel 1999 e inizialmente noto come Independent Days Festival, l’I-DAYS ha ospitato grandi nomi della musica internazionale come: Arcade Fire, Arctic MonkeysBlink 182, Green Day, Imagine DragonsJustin Bieber, Kasabian, Liam Gallagher, Linkin Park, Manu Chao, Muse, Nine Inch Nails, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Pearl Jam, Placebo, Queens Of The Stone Age, Radiohead, Sigur Ros, Sonic Youth, The Killers, The Offspring, Tool, Velvet Revolver.

Ad oggi I-Days detiene il record di paganti ad un festival italiano con oltre 210.000 presenze all’edizione del 2017 tenutasi al Parco di Monza – Autodromo Nazionale.

 

Un recap di tutto ciò che Paolo ha ottenuto fino ad oggi ribadisce il suo status di una delle più grandi storie di successo della musica britannica. Due dei suoi tre album, “Sunny Side Up” e “Caustic Love”, hanno raggiunto la posizione #1 nella classifica degli album in UK, ha totalizzato 8 milioni di album venduti in tutto il mondo, 8 milioni di singoli venduti in UK e 1,5 miliardi di stream globali. Il vincitore dell’Ivor Novello e più volte candidato ai BRIT Award ha inoltre collezionato ben 18 certificazioni PLATINO nella sola UK. Paolo si è esibito da headliner sul palco di importantissimi festival incluso l’Other Stage del Glastonbury e al Benicàssim oltre a grandi show nelle arene come l’O2 di Londra e l’OVO Hydro di Glasgow

‘Last Night In The Bittersweet’ non farà altro che aumentare questo successo fenomenale. Si tratta di un’epopea di 70 minuti che spazia dal rock classico al post-punk al Krautrock ipnotico, dimostrando di essere il suo album più profondo, più vario, più completo e più gratificante fino ad oraIl ritmo insistente Motorik del nuovo singolo ‘Lose It’ porta sfumature di band tedesche dei primi anni ’70 come i Can e i Neu!, e sono un prodotto di Paolo che scrive sempre più al basso. ‘Through The Echoes’ invece è un classico senza tempo che si inserisce nel filone di Ben E. King e Otis Redding con la voce di Nutini che ci ricorda il motivo per cui è stato firmato dall’etichetta Atlantic.

“Acid Eyes” è quel tipo di canzone d’amore, piena di speranza ma triste, che ti rimane nella mente, influisce il tuo umore e non ti lascia andare., mentre “Petrified in Love” ha l’allegra spigolosità di Squeeze.

La prima canzone che apre l’album ‘Afterneath’ contiene un sample tratto da un dialogo di “True Romance (Una vita al massimo)”, pellicola del 1993 di Quentin Tarantino con Patricia Arquette e Christian Slater.

‘Last Night In The Bittersweet’ è prodotto da Paolo Nutini con Dani Castelar and Gavin Fitzjohn. È stato scritto da Paolo con alcuni selezionati contributi di co-scrittura da parte di membri della sua band.

Nutini porta con sé anche una serie di influenze inaspettate, dal rock celtico dei primi anni Ottanta al kosmiche della metà degli anni Settanta, dalla new wave, al folk e al rock classico.

 ‘Last Night In The Bittersweet’ tracklist:

  1. ‘Afterneath’
  2. ‘Radio’
  3. ‘Through The Echoes’
  4. ‘Acid Eyes’
  5. ‘Stranded Words’ (Interlude)
  6. ‘Lose It’
  7. ‘Petrified In Love’
  8. ‘Everywhere’
  9. ‘Abigail’
  10. ‘Children of the Stars’
  11. ‘Heart Filled Up’
  12. ‘Shine A Light’
  13. ‘Desperation’
  14. ‘Julianne’
  15. ‘Take Me Take Mine’
  16. ‘Writer’

 

Per maggiori info su Paolo Nutini vai su :

Spotify | Apple Music | YouTube | Facebook | Twitter | Instagram | Website

 

Per maggiori info su I-DAYS:

www.idays.it

https://www.facebook.com/IDaysMilano/

https://twitter.com/IDaysMilano

https://www.instagram.com/idaysmilano/

A riguardo redazione 3086 articoli
di +o- POP