BeColor 2024 – in Calabria il 3 agosto nel cuore del Parco Nazionale della Sila arrivano MOTORPSYCHO – KULA SHAKER e MARLENE KUNTZ

BeColor 2024

II EDIZIONE – 3 e 16 agosto

Nuovi annunci per l’evento che mette in sinergia due grandi festival del Sud:

Be Alternative Festival e Color Fest.

 

I nuovi nomi in lineup

MOTORPSYCHO / KULA SHAKER / MARLENE KUNTZ

 

3 AGOSTO

c/o CAMIGLIATELLO SILANO (CS)

TICKETS:

 

>https://link.dice.fm/BeColor_3Agosto_2024

>https://link.dice.fm/BeColor_16Agosto_2024

 

Dopo il primo annuncio del 16 agosto che vedrà nella splendida cornice dell’Agriturismo Costantino a Maida (CZ) gli Editors, per la prima volta dal vivo in Calabria, nella loro unica data nel Centro-Sud Italia dell’estate 2024, è tempo di svelare i nuovi grandi nomi in cartellone per BeColor.

Cresce in modo esponenziale il progetto culturale che nasce dalla sinergia fra due dei più importanti festival musicali nel Sud Italia, Be Alternative Festival e Color Fest, con l’obiettivo di promuovere attraverso una visione contemporanea e condivisa un nuovo modo di pensare e fare musica in Calabria.

“Dopo oltre 10 anni, l’idea di una collaborazione tra Color Fest e Be Alternative Festival è stata una evoluzione naturale. Non solo in questo modo possiamo mettere in comune i nostri punti di forza, ma possiamo offrire al nostro pubblico, eventi musicali ancora più significativi che abbiano un respiro internazionale. Il nostro è un lavoro, ma non dimentichiamo mai che puntiamo a realizzare esperienze culturali. La cultura inizia proprio quando si costruiscono percorsi di condivisione e non di competizione” – dichiarano gli organizzatori.

Il 3 agosto sulle rive del lago Cecita immersi nei centocinquantamila ettari di ricchezze naturali uniche nel loro genere del Parco Nazionale della Sila arrivano i live che si preannunciano memorabili di Motorpsycho, Kula Shaker e Marlene Kuntz.

L’alt-rock band norvegese accenderà il tramonto mozzafiato di quella che si preannuncia una giornata leggendaria per la grande musica dal vivo in Calabria.

Una lunga carriera quella dei Motorpsycho che in trent’anni di viaggio artistico ha portato la formazione ad esplorare moltissime galassie dell’universo rock, diventando un’autorità assoluta del louder psych-rock nord-europeo.

Instancabili, stacanovisti, in tre decenni di attività sono tra le band più produttive di sempre. Tornano sul palco con la voglia di regalare ancora emozioni con la loro musica, alla ricerca di nuove esperienze da vivere e far vivere al loro fedelissimo pubblico.

 

Energia al fulmicotone e una connessione viscerale con i loro fan hanno decretato la storia d’amore senza tempo dei Kula Shaker con la loro comunità di ascoltatori.

La psych rock band torna in Italia per promuovere il fortunato ritorno con Natural Magick che li riporta alle sonorità del primo elogiato lavoro, K, complice il comeback del membro fondatore Jay Darlington. On-stage ritroveremo dunque la formazione del 1998, ovvero Crispian Mills alla chitarra e voce, Alonza Bevan al basso, Paul Winter-Hart alla batteria e il sopracitato Darlington all’organo Hammond e alle tastiere.

A suggellare infine le suggestioni sonore del 3 agosto arriva una pietra miliare nella storia della musica italiana: i Marlene Kuntz.

Dopo 11 album in studio, 4 dal vivo, 8 raccolte, 2 colonne sonore, 1 disco d’oro, 1 film documentario, innumerevoli tour in Italia e all’estero, la band celebrerà dal vivo la pubblicazione di un album epocale che 30 anni fa li fece conoscere e diventare punto di riferimento dell’alternative rock del Belpaese: Catartica. Disco memorabile intriso di un rock energico, abrasivo e allo stesso tempo melodico che è stato in grado di segnare per sempre un’epoca e che è destinato a restare indelebilmente nella testa e nel cuore di chi lo ha ascoltato e di chi lo ascolterà.

“Due realtà solide che da oltre un decennio hanno attivato strategie di valorizzazione territoriale attraverso i rispettivi festival, capaci di coniugare sapientemente musica, arte e natura, rinnovano dunque la loro partnership, mettendo in campo nell’estate 2024 due importanti produzioni che sanciscono un consolidamento nella direzione della cooperazione e dell’internazionalizzazione delle proposte musicali” – queste le parole degli organizzatori.

I due festival hanno inoltre già annunciato i main-act che scalderanno il palco delle due edizioni in programma: Be Alternative ospiterà Calcutta il 23 luglio nel centro storico di Cosenza e  Colapesce Dimartino il 4 agosto nel Parco Nazionale della Sila; le gemme di Color Fest sono invece Fulminacci, Ekkstacy, Cosmo, I Hate my Village e tantissimi altri live in programma dal 14 al 16 agosto a Maida (CZ).

CONTATTI

www.facebook.com/becolorfestival / www.instagram.com/be_color_festival

Informazioni su redazione 3703 articoli
di +o- POP