Preparatevi! È arrivata la tempesta di Martino Adriani

Martino Adriani

È in arrivo la tempesta

(Alka Records Label)

Tracklist:

1- Ariel

2- Lulù

3- Sorriso

4- Demoni

5- Bottiglie di Chianti

6- Per mezz’ora del tuo sguardo

7- Paolo Conte nello stereo

8- Paranoic village

9- Il mio mondo

 

A cura di Giuseppe Visco

Si sa, Gennaio è un periodo abbastanza complicato a livello climatico. Non a caso  “È in arrivo la tempesta”, il 15 gennaio, per Alka Records Label, disco di Martino Adriani.

L’artista cilentano inizia la sua carriera musicale poco più che adolescente, ma è a cavallo tra il 2011 e il 2012 che iniziano a divenire copiose le sue presenze nei club di provincia. Il suo EP d’esordio  “Non date retta a me” è datato 2012, prodotto da Daniele Brenca, musicista di Raiz, una vera e propria pietra miliare della musica italiana. Il suo lavoro viene apprezzato e inizia a circolare per tutta la penisola, aprendo concerti ad artisti come Marlene Kuntz, Nobraino, Après la Classe, Diaframma, Francesco di Bella, e, soprattutto, a Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, che si farà affiancare da Martino Adriani come spalla per i suoi show-case in acustico del 2014 in giro per l’Italia. Altre esperienze importanti lo vedono affiancare Capossela, Carmen Consoli e Calcutta.

Il nuovo album viene quindi dopo “AGRODOLCE-racconti d’amore fra fegato e cuore” che lo aveva portato in giro per tutto lo stivale. “È in arrivo la tempesta” è un album ove tematiche quali l’amore e il combattere con il proprio io la fanno da padroni. La traccia “Demoni” risulta a livello musicale, di arrangiamenti, e testuali, una delle migliori – ricordando il maestro Battiato. Un album leggero, molto piacevole e frizzante ma allo stesso tempo carico di empatia. Un album che ti rende “il comico che mi fa ridere, la musa che mi fa scrivere”, ove la vita di tutti i giorni, la paranoia della vita di paese tozza sulle bottiglie di Chianti bevute cantando i nostri amori giovanili alla luna, aspettando la tempesta.

E’ stata una piacevole sorpresa, per me, l’artista cilentano. Un album davvero ben fatto.

Avatar
About redazione 661 Articles
di +o- POP