IL TRIANGOLO – uscito il 4 Dicembre il video del nuovo singolo “Nella Testa”

È uscito mercoledì 4 dicembre, il videoclip del brano Nella Testa, il primo singolo che anticipa il nuovo album di inediti de Il Triangolo atteso il prossimo 17 gennaio 2020 per Ghost Records.

S’intitola Faccio un Cinema il terzo lavoro discografico della band composta da Marco Ulcigrai (chitarra, voce) e Thomas Paganini (basso, voce). Dopo un silenzio durato 5 anni, Il Triangolo torna con il terzo capitolo del percorso iniziato nel 2012 con “Tutte le canzoni”, seguito dal successivo “Un’America” (2014). Dopo il tuffo nel beat italiano degli anni ’60 dei primi due album, la band riprende il viaggio all’interno della tradizione cantautorale italiana, portando avanti la propria ricerca sonora, in cui ha fatto della commistione tra passato e presente la propria cifra stilistica: chitarre surf e melodie retrò si fondono con arrangiamenti moderni ed un’anima rock’n’roll, dando vita a suono riconoscibile e contemporaneo.

GUIDA AL VIDEOCLIP DI “NELLA TESTA”

Il video nasce da un’idea di Silvia Clo Di Gregorio, regista piemontese di stanza a Roma, e vuole raccontare attraverso le immagini le tematiche di cui parla la canzone. Il conflitto interiore generato dalla voglia di affrontare un nuovo capitolo, più maturo, della propria esistenza e dalla necessità di cercare una via di fuga, viene estremizzato attraverso la scelta del protagonista. Un uomo anziano, un viveur fuori tempo massimo, che balla da solo l’ultimo disco di un locale ormai semivuoto, trovandosi costretto a fronteggiare la realtà del tempo che passa, da cui cerca di fuggire a passi di danza.
Un racconto tragicomico di un sentimento nascosto in ogni essere umano.

IL TRIANGOLO PARLA DEL BRANO “NELLA TESTA”

“Se mi fai stare bene o mi fai stare male non importa”, l’unica cosa che conta è non smettere mai di cercare qualcosa, qualunque cosa sia. Il significato di “Nella testa”, forse, si trova all’interno della frase sopracitata e in quel bisogno di continua ricerca di una soddisfazione che sembra non essere mai raggiungibile al 100%.
Questa canzone racconta del “temporale nella testa” di chi si avvicina ai 30 anni, a metà fra una gioventù spensierata che se ne sta andando e l’età adulta sempre più alle porte.

CREDITI DEL SINGOLO

  • Prodotto da Il Triangolo, Riccardo Montanari e Giacomo Carlone
  • Registrato e missato da Giacomo Carlone presso il Supermoon Studio
  • Masterizzato da Andrea De Bernardi presso Eleven Mastering
  • Suonato e cantato da Marco Ulcigrai e Thomas Paganini, con la collaborazione di Giacomo Fiocchi e Riccardo Montanari
  • Edizioni musicali Ghost Records & Publishing S.n.C.
  • Ghost Records & Publishing S.n.C su licenza esclusiva de Il Triangolo

CREDITI DEL VIDEOCLIP “NELLA TESTA”

  • Directed By Silvia Clo Di Gregorio
  • Starring: Santino Preti
  • Cinematography: Karim Andreotti
  • Production: CHILLBILL Studio
  • Set designer: Danilo Bubani
  • First AC: Patrick Giacomelli
  • Gaffer: Alan Zucchetti
  • Stylist: Yasmin Mayara De Melo
  • MUA: Elisa Tornar
  • Editor: Filippo Patelli
  • Coloris: Orash Rahnema
  • Backstage photographer: Alessia Bonfanti
  • Thanks to: Deborah Briglia, Silvia Tosato, Franco&Carmen, FreeLife Style Club

Etichetta: Ghost Records

Booking: Baobab Music

Ufficio Stampa e Promozione: Big Time

Progetto grafico di Daniele Sito Piazza

Foto di Chiara Mirelli

Sito web di Daniele Ciciarello

IL TRIANGOLO – Biografia

Giurami, che rimarremo sempre giovani” cantavano Il Triangolo, ovvero Marco Ulcigrai (chitarra, voce) e Thomas Paganini (basso, voce) nel loro esordio del 2012, Tutte Le Canzoni”, album realizzato in seguito alla vittoria dell’edizione 2011 di “VA sul palco” – concorso musicale per artisti emergenti – che segnerà l’inizio della collaborazione con Ghost Records.

Erano davvero tutte le canzoni che avevano scritto sino ad allora: dieci piccoli inni a una giovinezza che si vuole liberare dalle costrizioni del proprio tempo e ritrova nel passato un luogo d’amore antico e ormai perso. E così, tutti cantano Battisti”, comprano i dischi in vinile e sognano letti di rose in tempi di spine.

Nel maggio del 2014 vede la luce il secondo album Un’America”, arricchendo la linea cantautorale del lavoro precedente con suoni e arrangiamenti più sporchi e decisi, grazie a nuove influenze e nuove ricerche sonore. l punti di partenza sono ancora il beat e il cantautorato, ma in una veste più rock, dove i fuzz delle chitarre, le batterie sature e il basso distorto si prendono la scena. Non solo due album, ma anche un’attività live intensa, con quasi 200 concerti in tutta Italia, condividendo la scena con alcuni tra i migliori artisti italiani attuali e calcando palcoscenici importanti tra cui, due volte, quello Mi Ami Festival.

Sette anni dopo il loro debutto sulle scene, Marco e Thomas sono pronti a tornare con un nuovo album ed una voglia rinnovata di portare la propria musica in giro per l’Italia. Di esperienze, in mezzo, ce ne sono state tante: Marco è entrato in pianta stabile nella formazione live dei Ministri, con cui ha suonato negli ultimi due tour. Con la rock band milanese ha collezionato date in tutta Italia e in Europa, esibendosi su palcoscenici prestigiosi, come quello del Primo maggio a Roma, quello del Primo maggio di Taranto o quello dello Sziget a Budapest.

Dopo il successo con i Ministri, Marco è stato scelto da Vasco Brondi per seguirlo nelle date delle Luci della Centrale Elettrica per il tour di Terra, che lo ha portato nuovamente a Roma sul palco del Primo Maggio ed in tv, ospite di Quelli che il calcio.

Questo nuovo bagaglio è immediatamente percepibile in “Faccio un cinema”, il terzo LP de il Triangolo, in cui i due musicisti luinesi seguitano a vagare in uno spazio-tempo indefinito tra gli anni ’60 e i (quasi) ’20, ribadendo il loro amore per la musica e per le parole, e di avere un sacco di storie da raccontare. Il nuovo disco uscirà il 17 gennaio 2020 per Ghost Records.

Redazione
About Redazione 3220 Articles
di +o- POP