DIIV: annunciata la partecipazione al TOdays Festival 2020!

DIIV

LA BAND NU-SHOEGAZE AMERICANA ANNUNCIA  LA PARTECIPAZIONE AL TODAYS FESTIVAL DI TORINO

29 agosto 2020 – Torino – TOdays Festival / sPAZIO211
Evento Facebook: TOdays Festival 2020

BIGLIETTO SINGOLA GIORNATA a sPAZIO211: euro 30,00 + dp
BIGLIETTO SINGOLA GIORNATA a INCET: euro 15,00 + dp
ABBONAMENTO GIORNALIERO (con accesso a sPAZIO211 e INCET): euro 40,00 + dp
ABBONAMENTO 3 GIORNI (28, 29, 30 agosto con accesso a tutte le location): euro 100,00 + dp

Prevendite disponibili:  bit.ly/TicketTOdays
Maggiori info: www.todaysfestival.com

La rinascita avviene solo quando tutto è distrutto in mille pezzi. 

E i DIIV – Zachary Cole Smith (voce solista e chitarra), Andrew Bailey (chitarra), Colin Caulfield (basso e voce) e Ben Newman (batteria) – lo sanno fin troppo bene. Il loro terzo disco, intitolato “Deceiver”, è stato pubblicato su Captured Tracks lo scorso 4 ottobre e nasce proprio per esprimere il sentimento di purificazione e di resurrezione personale che segue tre anni di pausa della band, durante i quali il cantante e fondatore Zachary Cole Smith ha affrontato i suoi problemi di tossicodipendenza.

L’ex-chitarrista degli psichedelici Soft Black e batterista dei più noti Beach Fossils Zachary Cole Smith non ha mai nascosto i suoi problemi con la droga, presenza costante e opprimente che si è sempre riversata anche nel suo percorso artistico, incombendo inevitabilmente anche su quello delle sue band. La dipendenza è stata causa di attriti, scissioni, cambi di formazione e improvvise cancellazioni di tour, tra cui per ultimo il tour europeo del 2017, interrotto proprio per la decisione di Zachary di sottoporsi a un necessario percorso di rehab. Alla fine del 2018, dopo un lungo periodo, non privo di ricadute, la band è finalmente pronta a tornare: partono in tour come supporto ai Deafheaven e nel frattempo si dedicano alla scrittura e all’incisione dei nuovi brani, alcuni dei quali (“Skin Game”, “Taker” e “Blankenship”) verranno pubblicati nell’estate del 2019 anticipando l’uscita di “Deceiver” a ottobre. L’album riceve solo critiche positive, sia all’estero che nel nostro paese, e, se già i DIIV si erano guadagnati uno spazio di tutto rispetto nel panorama rock alternativo mondiale con i due album precedenti (“Oshin” e “Is The Is Are”), questo album li eleva definitivamente a band fondamentale dei nostri tempi.

“Conosco i ciascuno dei membri della band da più di dieci anni e suoniamo insieme come DIIV da più di cinque anni” afferma Zachary “in ‘Deceiver’ io parlo di come lavorare sulle relazioni della mia vita, come ripararle e come assumermi le responsabilità di quelle volte in cui ho fallito. Mi sono dovuto riavvicinare alla band. Più che ricominciare da zero, è stato come un nuovo inizio. Ci è voluto del tempo – esattamente come è avvenuto con tutti gli altri nella mia vita – ma siamo cresciuti insieme e in questo percorso abbiamo imparato a comunicare tra noi e a collaborare.”

Avatar
About redazione 2797 Articles
di +o- POP