[Recensione] Ed ogni risposta è una rivoluzione: “Singolarità” di Kruger

A cura di Giuseppe Visco

 

Lorenzo Kruger

Singolarità
(Woodworm)

 

TRACKLIST 

Con me Low-fi 

Singolarità 

Copernico 

Vita inutile 

Chercheur 

Dio T benedica

Conosciuta in vacanza 

Il Calabrone

Libro aperto 

Giro del sole

 

Si chiama “Singolarità” il nuovo album di Lorenzo Kruger uscito oggi, 10 settembre, per Woodworm Label distribuito da Universal Music Italia.

Per Lorenzo Kruger, ex voce dei Nobraino, è stato il brano “Con me Low-Fi” ad anticipare l’album Singolarità. La traccia, molto intima, resa ancora più personale dal video in cui i due figli dell’artista giocano e si fanno scherzi, ha riportato sulla scena musicale italiana uno dei nomi più interessanti del palcoscenico nazionale. Dopo aver fatto la storia della “musica indipendente” italiana a cavallo fra la fine dei 90’ e il 2017 – anno in cui l’attività dei Nobraino è stata sospesa – Kruger ha deciso di regalare al pubblico un album su cui lavora da ben 4 anni. Come lo stesso artista romagnolo ha dichiarato:

Lavoro a questo disco da quattro anni, ne sono stato totalizzato per un lunghissimo periodo: sono fiero e stufo di lui, non vedo l’ora che esca!

Dopo aver messo in scena veri e propri spettacoli – a metà via fra musica e spettacolo – Kruger condivide il suo “Singolarità” con il grande pubblico. Ed il titolo dell’album riflette, in toto, la concezione di arte dell’ex membro dei Nobraino: l’essere non usuale e fuori dalle “regole” della musica contemporanea. Lui stesso si è definito “Un suonatore vecchia maniera [..] La mia è la realtà di chi si applica di più allo stare in giro, sento la necessità viscerale di fare concerti, al di là dei numeri, sbattendosene di molte logiche di mercato.”

Il concetto di volersi distaccare dalle concezioni standardizzate e stereotipate è riassunto nella traccia “Il Calabrone” dove già l’incipit è un insieme di luoghi comuni: “Il nuoto è uno sport completo. Si lavora per lo stato. Il caffè come lo fanno a Napoli..”. La traccia è composta da un susseguirsi di dicerie, e così facendo fa la sua critica velata – ma non troppo – alla società contemporanea che cerca di uniformare la popolazione. Ecco perché avete – e abbiamo – bisogno di Singolarità. 

 

P.S. Se volete una frase da tatuarvi ve la suggeriamo noi:

Stereotipazione dell’amore, odio scrivere banalità. Però è tutto un fatto culturale se vivo in questa singolarità [..] La modernità mi dà inquietudine



Avatar
About redazione 2730 Articles
di +o- POP