[Photostory] Michele Bravi ci accompagna ne “La geografia del buio”

 

A cura di Lucia Cirillo

 

Domenica 19 Dicembre 2021, a conclusione del suo tour “La Geografia del Buio”, Michele Bravi ha riempito il teatro degli Arcimboldi a Milano.

L’ultima data ha coinciso con il suo compleanno e, secondo me, vedere la lunga coda al di fuori del teatro, dopo troppo tempo di teatri vuoti, lo avrà emozionato.

L’unico modo per sconfiggere le proprie paure e il dolore è quello di affrontarle, e Michele lo ha fatto davvero in modo molto toccante, raccontandole “prendendo per mano il suo pubblico”come si fa con un bambino. Il buio iniziale, uno telo dove vengono proiettate le immagini di un bimbo sono la proiezione di questo dolore che, finalmente dopo anni di silenzio riesce ad uscire e a colorarsi di molti colori quando comincia a cantare.

Sono felice che per Michele questa sia stata un’occasione per esprimere tutta la sua bravura e per uscire da quel “Buio” che lo teneva in “ostaggio” da anni.

Mi auguro di poter vedere prestissimo un suo nuovo spettacolo, anche se mi posso ritenere fortunata per averlo fotografato e ascoltato per ben due volte quest’anno, una all’Arcimboldi e qualche mese fa ad un concerto a zero emissioni per combattere il cambiamento climatico andato in onda su Sky, “Music 4 Climate” insieme a molti altri artisti .

Non mi resta che aspettare un suo nuovo tour.

 

Avatar
About redazione 2799 Articles
di +o- POP