U2: Red Hill Mining Town

Red hill mining town” è un altro brano di denuncia nei confronti del governo Thatcher presente nell’album “The Joshua Tree” degli U2. Il tema affrontato è la terribile condizione di migliaia di lavoratori che rischiarono il lavoro a causa della chiusura di molte miniere. La scrittura del brano questa è stata affidata ad Adam Clayton, bassista del gruppo. Anche qui a farla da padrone è un’ottima performance canora di Bono e la disperazione che trapela dalla sua voce in un pezzo reso epico dall’utilizzo di un coro maestoso. Il video musicale girato in una miniera di Londra è, come in molte altre canzoni della band irlandese, in bianco e nero. Oltre ai quattro musicisti compaiono immagini di minatori impegnati nel loro lavoro e di uccellini chiusi in gabbia ai quali è impedito di volare.

In una recente intervista che gli U2 hanno rilasciato alla rivista Mojo, la Band di Dublino ha affermato che, a supporto del The Joshua Tree Tour 2017, che inizierà a Vancouver il 12 maggio, verrà rilasciata una nuova versione di “Red Hill Mining Town“. Per tutti i fan sfegatati degli U2 è una splendida notizia poiché la canzone in passato mai eseguita dal vivo, se non nel recente tour del 2015, sarà pubblicata con un diverso arrangiamento, mixata da Steve Lillywhite, e con una parte vocale “nuova di zecca”.

 

Leggi anche:

Gli U2, “The Joshua Tree” e i sogni di un’adolescente

U2: Where the streets have no name

U2: I still haven’t found what I’m looking for

U2: With or Without You

U2: Bullet the Blue Sky

U2: Running to Stand Still

6 Trackbacks / Pingbacks

  1. U2: In God's Country | Piu o Meno POP
  2. Youtube Channel
  3. Hyderabad Corporate Event Managers
  4. Scr888 Register
  5. Wedding Organizers in Hitech City
  6. Aws coehuman Diyala

I commenti sono bloccati.