L’ultima panchina

A cura di Roberto Pollio L’ultima panchina I lampioni illuminavano male quell’angolo di strada, creando un cono d’ombra sinistro. Lo spacciatore aveva i capelli rasati di lato ed un ciuffo lucido tirato all’indietro, dannati film di mafia degli anni ’70, avevano distrutto una generazione di criminali. Stava vendendo crack agli ultimi diseredati della scala sociale, […]

Continua a leggere


Artan

A cura di Fiorella Todisco Quando atterrai a Copenhagen l’ombra del tramonto si era appena calata sulla città. Avevamo appuntamento agli arrivi dell’aeroporto ed un’insolita ansia iniziava a fare capolino nel mio stomaco, rovistando emozioni come se fossero pagine di un libro. Imposi a me stessa di gestire il disagio, recuperai la valigia e mi […]

Continua a leggere


San Gaetano

A cura di Fiorella Todisco Quella sera tornai stanca da lavoro, più provata del solito. Mi ero beccata, per la terza volta nella stessa settimana, un multa per divieto di sosta e la telefonata serale di mia madre arrivò, puntuale, proprio mentre varcavo la soglia di casa. Lanciai l’impermeabile sul tavolo insieme alle chiavi e […]

Continua a leggere


Il Cannabistrot

A cura di Fiorella Todisco {…} Finimmo al Cannabistrot, attirati dalle luci giallo ambra che illuminavano, assopite, i divani trapuntati bordeux disposti in varie isole all’interno del locale. Quella sera aveva il sapore della Parigi anni ’30 ed il mio cappotto di panno color cammello scendeva giù, fino a solleticarmi le caviglie. Ad accoglierci un […]

Continua a leggere


Here again, darling

A cura di Fiorella Todisco Secondo Kierkegaard la nostra esistenza si snoda in una serie di possibilità non riconducibili ad una sintesi dialettica in qualità di stadi di un unico sviluppo, poichè ciascuna alternativa esclude l’altra, tagliando definitivamente i ponti tra ciò che è e ciò che poteva essere. Da qui sgorga la perenne angoscia, […]

Continua a leggere