CASINO ROYALE: Dopo il successo del doppio show per FOG Triennale Milano il gruppo cult, insieme al Venaus Quintet, torna dal vivo per l’estate 2022

CASINO ROYALE

+ VENAUS QUINTET

DOPO IL SUCCESSO DEL DOPPIO SHOW PER FOG TRIENNALE MILANO, IL GRUPPO CULT, INSIEME AL VENAUS QUINTET, TORNA DAL VIVO PER L’ESTATE 2022

A grande richiesta, i Casino Royale, insieme al Venaus Quintet, porteranno finalmente in giro per l’Italia il loro speciale show Road To Polaris, ideato originariamente per FOG Triennale Milano lo scorso marzo. Il gruppo guidato da Alioscia Bisceglia darà nuova dimensione allo speciale racconto sonoro che mette insieme i fili di una direzione estetica che la band insegue ormai da due anni.

Uno spettacolo unico, con cui il gruppo prosegue la propria ricerca di sonorità, stili e strumenti apparentemente decontestuali, ma che aggiungono i colori necessari a inseguire una direzione creativa tanto onirica quanto cinematica. I fili metropolitani del DNA urbano si fondono con quelli analogici degli archi del Venaus Quintet e con le percussioni dal sapore etnico di Miccolis, il tutto arrangiato e diretto dal M° Giorgio Mirto. Il concerto, così come Polaris, loro ultimo album, rappresenta un viaggio verso qualcosa. Scenari visionari snocciolati attraverso brani classici, odierni e inediti dei Casino Royale.

Di seguito gli appuntamenti confermati:

CASINO ROYALE + VENAUS QUINTET: Road to Polaris
6 agosto – Effetto Venezia – Livorno
3 settembre – DumBO – Bologna
4 settembre – Jazz:Refound – Cella Monte Monferrato (AL)
9 settembre – La Mia Generazione Festival – Ancona
Per info: www.bpmconcerti.com
I Casino Royale nascono nel 1987 in una Milano post-punk e nei primissimi anni ‘90 ribaltano ogni punto di riferimento allinterno del loro suono, contaminandosi con le evoluzioni contemporanee dei generi già presenti nel loro DNA. Nel ‘95 partoriscono un disco che lascia il segno nella scena italiana, Sempre Più Vicini.  Ricerca sonora, utilizzo dellelettronica, un suono mai sentito da una band italiana che produce e crea in simultanea con una scena internazionale, non inseguendo però il sound del momento.

Nel ‘97 tornano da Londra con l’album CRX, dal suono elettronico e scuro, a cui seguiranno lavori ancora più oscuri e urbani che sembrano prodotti per un mercato futuro. Si fermano, si dividono, aprono unetichetta e promuovono altri gruppi della scena, ripartono con progetti che puntano sulla diffusione della musica in rete quando internet va ancora a carbone.
Hanno al loro attivo una quindicina di lavori tra album in studio e dal vivo e la loro è ricominciata in contemporanea al primo lockdown del 2020 con QUARANTINE SCENARIO, concept album che racconta con suono ed immagini lo stato danimo di una serie di artisti, produttori e performer.

Il 4 giugno 2021 pubblicano invece Polaris, una trentina di minuti di musica eclettica che spazia dalla canzone, alla composizione orchestrale e cameristica, dallelettronica di radice europea a groove di derivazione black. Otto tracce per mezz’ora di musica intensa e suggestiva accompagnano l’ascoltatore attraverso un viaggio che spazia dalla canzone, al fascino orchestrale, dall’elettronica di radice europea al groove di matrice black.

About redazione 2964 Articles
di +o- POP